Combattere il digital divide e promuovere l’inclusione

Il numero della rivista Bricks di dicembre 2021, ha come tema “Combattere il digital divide e promuovere l’inclusione”.
Si tratta di due questioni distinte ma interconnesse. Il periodo terribile del lockdown, da un lato ha rivelato tutta la pericolosità del digital divide e,
contemporaneamente, ha fornito una spinta per il suo superamento. C’è stato un salto quantitativo nell’uso della rete, dei dispositivi, delle App. Limitandoci al mondo della scuola: docenti che non usavano il digitale per la didattica di punto in bianco hanno dovuto farlo in modo massiccio; studenti che usavano lo smartphone solo per sentire la musica, guardare video e chattare con gli amici lo hanno usato per seguire le lezioni, studiare e fare i compiti e hanno scoperto e imparato ad usare nuove applicazioni per comunicare e collaborare; per i DS priorità sono diventati dispositivi, connessione, infrastrutture, formazione digitale dei docenti; le famiglie hanno spesso dovuto acquistare nuovi dispositivi e potenziare la banda e hanno preso coscienza delle attività didattiche in cui i figli sono quotidianamente impegnati. Per necessità sono aumentate le competenze digitali e la comprensione del ruolo e delle potenzialità del digitale. Ed è aumentata, in modo diffuso, la coscienza dei gap da superare.  E d’altro canto quei gap sono emersi in tutta la loro drammaticità. Gap di competenze ma anche gap “strutturali”. Il digital divide, che sia dovuto a mancanza di competenze o di dispositivi o di connessione, causa esclusione. Molti degli articoli che trovate in questo numero parlano di iniziative per combatterlo sviluppando le competenze digitali.

Type of providerPrivate provider-International initiative
Languageen
EQF levelNo applicable
Home pagehttp://www.rivistabricks.it/2021/12/11/n-7-2021-combattere-il-digital-divide-e-promuovere-linclusione/
Admission procedureOpen to all
Price detailsGratuito
Type of credentialNone
Learning outcomeCombattere il digital divide e promuovere l’inclusione – LO
Il risultato atteso dalla lettura di questo numero della rivista BRICKS, dedicato alla lotta al digital divide e alla promozione dell’inclusione, è un tassello in più nella presa di coscienza nei gap da superare: Gap di competenze ma anche gap “strutturali”. Il digital divide, che sia dovuto a mancanza di competenze o di dispositivi o di connessione, causa esclusione. Molti degli articoli che si trovano in questo numero parlano di iniziative per combatterlo sviluppando le competenze digitali. Parlare di inclusione non significa, ovviamente, parlare solo di lotta al digital divide. Ma il digitale può aiutare, come si può leggere in molti articoli, a combattere l’esclusione sociale.
Related skillhttp://data.europa.eu/esco/skill/T
http://data.europa.eu/esco/isced-f/06
http://data.europa.eu/esco/skill/a8d24a95-47b3-4f88-92e
http://data.europa.eu/esco/skill/3e23db60-0c3d-498a-a6ac-ffbed0ecb033
7-06600bcd3612
http://data.europa.eu/esco/skill/S1.3.5
http://data.europa.eu/esco/skill/c0502e2a-1e12-422e-994e-cf9bf814e3b2
http://data.europa.eu/esco/skill/be64bb4c-84ac-4c83-8cc7-fc8593e15136
http://data.europa.eu/esco/skill/573d3f91-c81c-407e-a56d-0f3a63272b43

Back to search